La mia cucina_Bucataria mea

25 maggio 2009

Compleanno di Marco_Ziua de nastere a lui Marco – 2007 – 11 anni

Filed under: 11. Menu, feste_Meniuri, sărbători — Tag: — Adriana Nicoleta @ 09:34

2007_11 anni (ani)

Focaccia con la carne di Monica_Rulada cu carne Monica

Ricetta originale”: per il ripieno, mezzo chilo di carne tritata, 2-3 cipolle tritate, condimenti.
per l’impasto : 400 gr farina, 250 ml acqua, 200 ml olio, lievito fresco quanto una noce.
Si soffriggono gli ingredienti del ripieno, volendo si possono aggiungere anche funghi oppure usare solo funghi.
Si fa la pasta, non si fa lievitare e si divide in 4 parti, ognuna di esse si stende, si mette il ripieno e si fa un rotolo, tutte si adagiano sulla teglia da forno e si spennellano di uovo sbattuto, si fa cuocere fino quando sono dorati.”
In realtà dovevano essere 4 rotoli di una specie di pasta frolla fatta con l’olio e il lievito ripieni di carne tritata, a me è venuta tutta un’altra cosa ma l’importante è che era buonerrima.

Ma nella ricetta non era specificato come si faceva la pasta perciò io ho messo nella macchina del pane 400 gr di farina, 250 ml acqua, 200 ml olio d’oliva, 20 gr lievito fresco. Ho impastato e ho lasciato a lievitare per un po’ perché avevo altro da fare. Ma in realtà bisogna mescolare veloce gli ingredienti e lavorare subito l’impasto.
Per il ripieno ho fatto cuocere in poco soffritto 400 gr di carne trittata con un barattolo di 200 gr di funghi chiodini, sale, pepe.
Essendo l’impasto molto molle ed il ripieno bollente ho fatto un spatascio e di conseguenza non sono riuscita a fare i rotoli perciò alla fine ha preso la forma di una focaccia ripiena.
Si dovrebbe spennellare con l’uovo e cuocere, io convinta che non sarebbe uscito niente di buono non l’ho più spennellata.
Ma il risultato è stato sorprendete, in cottura (forno a 200°C fino a doratura completa) è lievitata bene ed il gusto è ottimo, per forza, con tutta la quantità d’olio che ha dentro.
Questa l’ho fatta una sera, congelata cotta, sabato mattina tolta dal congelatore, lasciata scongelare a temperatura ambiente e scaldata in forno a 100°C pochi minuti prima di servire.

“Umplutura: 1/2 kg carne tocata, 2-3 cepe tocate marunt, 1 ou, condimente.
Foaia : 400 gr faina, 250 ml apa, 200 ml ulei, drojdie cat o nuca.
Se calesc ingredientele de la umplutura.Optional se pot adauga si ciuperci, sau de post numai cu ciuperci.
La foaie, se dizolva taicul, se adauga faina, uleiul, sare. Nu se lasa la crescut.
aluatul obtinut se imparte in 4.
Fiecare bucata se intinde, se umple cu carnea preparata, se ruleaza,se aseaza in tava de aragaz. intinzi aluatul, pui umplutura in mijloc si vii cu marginile aluatuli astfel incat imbraci umplutura
Cele 4 rulouri se ung cu ou batut si se coc pana se rumenesc.”

Eu am făcut umplutura din 400 de gr de carne măcinată şi 200 gr de ghebe.
Am greşit pentru că am pus maşina de piine să frăminte şi aluatul era prea moale pentru că de cind ea a terminat şi pină am avut eu timp să mă ocup de el incepuse un picuţ să crească, am pus şi umplutura fierbinte aşa că numai 4 rulade nu-mi ieşeau, am făcut pină la urmă un strat de aluat, unul de umplutură şi altul de aluat deci in loc de 4 rulade mi-a ieşit o plachie şi gata . A doua zi Monica mi-a spus că trebuia lucrat ca la aluatul fraged. De bună insă era foarte bună pentru că la cantitatea de ulei de măsline pe care o are era normal să fie foarte gustoasă. Am făcut-o la inceputul săptăminii, am congelat-o aşa intreagă şi simbătă dimineaţa am scos-o din congelator, am tăiat-o bucăţele şi am incălzit-o un pic in cuptor inainte de a o servi.

Salatini  Piggi_Saratele Piggi
cioè le girelle di sfoglia (pasta sfoglia, fette di prosciutto cotto e auricchio piccante grattugiato)ed i torcetti (pasta sfoglia , fette di speck e auricchio grattugiato, spennellati di uovo ed alcuni spolverizzati di semi di papavero). Fatti la domenica prima, congelati, sabato mattina tolti dal congelatore, lasciati scongelare a temperatura ambiente e scaldati in forno a 100°C pochi minuti prima di servire_Cele dreptunghiulare, strat de aluat franţuzesc, felii de speck, emental ras, alt strat de aluat franţuzesc, tăiate şi apoi ar fi trebuit să le răsucesc dar erau prea scurte aşa că le-am lăsat aşa, le-am uns cu ou şi pe unele am presărat mac. Cele spiralate, strat de aluat franţuzesc, felii de prosciutto cotto, emental ras, rulate şi apoi tăiate, unse cu ou . Coapte şi băgate la congelator. Simbătă dimineaţa le-am scos de la congelator şi inainte de a le servi le-am incălzit puţin in cuptor.

Tramezzini
Ho tagliato il pane fatto con la macchina del pane a fette e dentro ci ho messo prosciutto cotto ed ementhal a fettine oppure patè _Din 2 pini făcute n maşina de pine am tăiat felii numai miezul şi am făcut  “tramezzini”, le-am umplut cu pateu de ficat de la Lidl care ar fi de fapt leberwurst şi cu prosciutto cotto şi ementhal.

Pane e salame_Piine cu salam
La crosta avanzata dalle fette per i tramezzini l’ho tagliata a quadretti ed ho appoggiato sopra una fetta di salame_Coaja de la piine ramasa de deasupra am tăiat-o pătrăţele şi am pus cite o felie de salam deasupra

Gougere

La mia amica  Stella, mi ha dato l’idea dicendomi di mettere 180 gr di formaggio per una pasta choux di 4 uova. Io ho fatto la pasta choux della Ross che faccio sempre http://www.coquinaria.it/archivio/fo…ux/choux1.html con la differenza che ho sostituito l’acqua con il latte perciò ho usato 3 uova grandi, 180 ml latte, 70 gr burro, 100 gr farina, pizzico di sale e quando la pasta choux era pronta ho aggiunto 180 gr di ementhal grattugiato. Ho cotto in forno a 200°C per 20 minuti e successivamente a 175°C per 15 minuti perché erano grandi, le avevo fatte a forma di quenelles perciò impasto quanto entra in un cucchiaio. Fatte una sera, congelate, sabato mattina tolte dal congelatore, lasciate scongelare a temperatura ambiente e scaldate in forno a 100°C pochi minuti prima di servire_E o idee dată de Stella, eu eclerele le-am făcut cu reţeta mea şi am adăugat cantitatea de brinză corespunzătoare. Am făcut aluatul de ecler din 3 ouă mari (reţeta e pentru 4 dar ouăle astea erau prea mari), 180 ml lapte, 70 gr unt, 100 gr făină, un strop de sare, cind era gata am adăugat 180 gr de ementhal ras, le-am copt 20 de minute la 200°C şi 15 minute la 175°C pentru că le-am făcut mari, in formă de quenelles deci cit intra intr-o lingură. Sunt excelente, eu cum s-au răcit cum le-am băgat la congelator că deja “gustasem” prea multe. Simbătă dimineaţa le-am scos de la congelator şi inainte de a le servi le-am incălzit puţin in cuptor.

Stuzzichini zenzero e formaggio _ Cubulete de ginger si ementhal
Un’altra idea di Stella, zenzero candito e cubetti di ementhal

Muffins al formaggio_Muffins cu brinza
Ricetta  presentata da  Dana che li ha fatti partendo da questi http://auntyyochana.blogspot.com/200…hort-bun.html. All’origine erano dolci ma a me interessavano salati da mettere nel buffet perciò ho eliminato lo zucchero ed il ripieno l’ho fatto con 60 gr di burro, 100 gr di ricotta ed 1 uovo.
Io ho fatto un impasto con 350 gr di farina, 20 gr di lievito naturale, 330 ml di latte, 50 gr di burro fuso, pizzico di sale, ho impastato e lasciato lievitare nella macchina del pane. L’impasto è molto morbido (anche qui secondo me si dovrebbe diminuire la quantità di liquidi) e per lavorarlo bisogna ungere il ripiano di lavoro e le mani di olio. L’ho diviso in 15 palline. Poi ogni pallina si dovrebbe stendere con il matarello, mettere il ripieno, chiudere e ristendere con il matarello, come si fa con il burro per la pasta sfoglia ma il mio ripieno era probabilmente troppo umido e usciva da tutte le parti perciò io li ho chiusi come i panzerotti e la parte sopra dove ci sono i 2 strati di impasto appiccicati la stendevo un po’ e facevo i taglietti, poi arrotolavo. Ho messo poi nei pirottini a lievitare, spennellati d’uovo e cotti in forno a 200°C per 15 minuti, non di più perché sono molto soffici e basta poco.

Reteta Danei care s-a inspirat de aici http://auntyyochana.blogspot.com/200…hort-bun.html.. La origine erau dulci dar pe mine ma interesa sa ii servesc intr-un bufet asa ca i-am transformat in sarati. Am eliminat zaharul si umplutura am facut-o cu 60 de gr de unt, 100 de gr de urda si 1 ou. Aluatul l-am facut din 350 gr faina, 20 gr drojdie proaspata, 330 gr lapte, 50 gr unt topit, strop de sare, am amestecat totul si lasat la crescut in masina de piine. Aluatul e foarte moale (eu as micsora putin cantitatea de lichide) si pentru a lucra cu el a trebuit sa ung bine si miinile si planul de lucru cu ulei. L-am impartit in 15 bilute. Ar fi trebuit sa intind fiecare biluta, sa pun umplutura, sa inchid si sa reintind cu sucitorul cum se face cu untul pentru aluatul frantuzesc, dar umplutura era prea lichida si iesea de prin toate partile asa ca in final am pus umplura pe fiecare biluta si le-am inchis cum se face cu panzerotti, partea de sus in care ii inchideam o  mai intindeam un pic si apoi ii faceam niste taieturi ca niste franjuri. Unse cu ou, puse in hirtiute si copti la 200°C pentru 15 minute, nu  mai mult pentru ca sunt foarte pufoase si se coc imediat.

questa è la sezione, sono molto soffici e buonissimi, ovviamente io li ho fatti la domenica prima, congelati, sabato mattina tolti dal congelatore, lasciati scongelare a temperatura ambiente e scaldati in forno a 100°C pochi minuti prima di servire_aceasta este sectiunea, sunt foarte moi si buni, eu i-am facut duminica de dinaintea petrecerii, le-am congelat, in ziua petreceri i-am scos din congelator, lasati sa se decongeleze la temperatura camerei si incalziti in cuptorul aprins la 100°C citeva minute inainte de a-i servi

Salade niçoise
Ho cominciato a mettere nella ciotola un gambo di sedano e un peperone rosso e uno giallo tagliato a cubetti, ho sbriciolato una scatola di tonno sott’olio, aggiunto la cipolla (cipolla di tropea tagliata finemente, messo un po’ di sale sopra, sfregata bene tra le mani, sciacquato sotto l’acqua corrente e strizzata benissimo), le olive, i pomodori, le acciughe e le uova sode_Am pus in ordine: tijă de ţelină şi ardei gras tăiate mărunt, am fărimiţat tonul dintr-o conservă in ulei, am pus ceapa (am folosit-o pe cea roşie de apă, am tăiat-o fin feliuţe, am pus sare deasupra, am frecat-o bine cu miinile şi apoi am clătit-o sub apă şi stors-o bine, aşa nu mai e tare şi pot minca şi pretenţioşii) roşiile, măslinele şi fileurile de anşoa şi am “decorat” cu sferturile de ou fiert.

Spiedini di pancetta e castagne_Frigarui din sunculita si castane
Si infilzano su degli spiedini 2 fette di pancetta arrotolate, 2 castagne ed in mezzo una foglia di basilico, nella foto in centro_Am pus pe frigarui 2 felii de sunculita invirtite, 2 castane si in mijloc o frunza de busuioc, in poza in mijloc
Bocconcini di pollo e pancetta_Cuburele de pui si sunculita
Ho tagliato a cubetti un petto di pollo, ho avvolto ogni pezzettino in una fetta di pancetta e poi li ho messi nel forno a 200°C fino quando il grasso della pancetta si scioglie e la carne del pollo è cotta. Tenuti in frigo e scaldati in forno prima di servirli, nella foto sono intorno allo spiedino_Am taiat cuburele un piept de pui, am infasurat fiecare bucatica intr-o felie de sunculita si le-am pus in cuptor la 200°C pina cind grasimea s-a topit si carnea s-a copt. Pastrati la frigider si incalziti inainte de a-i servi, in poza sunt in jurul frigaruii
Rolatine di coniglio_Rulade mici din carne de iepure
Fatte dal macellaio, altro non sono che carne di coniglio arrotolata con in mezzo una fetta di prosciutto cotto, sigillate a fiamma alta con un po’ di olio in padella, aggiunto del vino bianco, lasciate cuocere a fiamma bassa e pentola coperta, raffreddate, tagliate a fettine e adagiate sul piatto di portata, versato sopra il sughetto e messe in frigo, scaldate in forno prima di servire_Cumparate de la macelar, sunt facute din carne de iepure cu o felie de prosciutto cotto, prajite la foc mare cu putin ulei, adaugat vin alb, lasat sa se coaca la foc  mic cu capac, racite, taiate felii si asezate pe farfurie, pus deasupra sosuletul si puse la frigider, incalzite la cuptor inainte de a le servi

La torta a forma di maglia della Juventus che il festeggiato ha ordinato. Ho preparato 3 strati del rotolo di fragole di Concettina, ho fatto per ogni strato una dose e mezza perché mi riempiva bene la leccarda del forno: “4 uova, 100 gr di zucchero, 75 gr di farina, 50 gr di burro. Lavorare a lungo i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina setacciata ed il burro sciolto ma freddo, lavorare il composto e unire gli albumi montati a neve. Rivestite con la carta da forno una placca e versateci sopra il composto livellandolo. Cuocere per 15 min. circa a 180°”
In mezzo c’era la crema pasticcera fatta con 750 ml latte, 6 tuorli, 200 gr zucchero, 100 gr farina e la buccia di un limone. Sopra la pasta di zucchero.

Tortul in formă de tricou de la Juventus. Am făcut 3 blaturi de la rulada de căpşuni adică asta, am făcut de fiecare dată o doză şi jumătate şi le-am copt in tava cuptorului. Intre ele am pus crema de vanilie pentru că aşa a fost comanda, blaturile şi crema le-am făcut vineri, am pus crema intre blaturi şi băgat totul la frigider. Simbătă dimineaţa am făcut pasta de zahăr şi am pus-o peste tort după care l-am pus la frigider, cind şi decoraţiile s-au uscat le-am pus deasupra şi iar la frigider.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: