La mia cucina_Bucataria mea

28 ottobre 2009

Bavarese alle pesche ML_Tort “bavarese” de piersici ML

Filed under: 09. Dolci_Dulciuri — Adriana Nicoleta @ 09:11

La ricetta si trova già qui – Reteta se gaseste deja aici

http://www.coquinaria.it/forum/showthread.php?t=63309&highlight=bavarese+pesche

La ricetta originale è questa:

BAVARESE DI PESCHE IN CROSTA di Marialetizia
Si mette un foglio di carta forno su un piatto piano, vi si poggia sopra un anello di quelli delle tortiere col bordo sganciabile, pure rivestito con una striscia di carta forno, e si copre il fondo con questa pappetta, usando un cucchiaio o meglio ancora, le mani, facendola risalire lungo il bordo per 2 o 3 cm. Poi si mette tutto in freezer. Per la bavarese serve la polpa di 3 pesche gialle, belle grandi, frullata con 130g di zucchero a velo e il succo di mezzo limone. Deve essere frullata benissimo, deve risultare quasi liquida. Si sciolgono 5 fogli di colla di pesce, ammollati in acqua fredda e strizzati, in un pentolino a fuoco bassissimo, si aggiunge un po’ del frullato di pesche e quando è tutto ben amalgamato, si versa questo composto nel frullato, mescolando bene. Passate al setaccio. Montate 350g di panna con qualche cucchiaio di zucchero ed amalgamatela al frullato. Versate la bavarese sulla crosta che ormai si sarà indurita e tenete in frigo per almeno 4 ore. Sganciate l’anello, togliete la striscia di carta, sollevate il dolce dal piatto, tenendolo per il foglio di carta che sta sotto e levatelo delicatamente. Poggiatelo sul piatto da portata e decoratelo con fettine sottili di pesca, formando dei fiori, fettine di kiwi tagliate a forma di foglioline e acini di uva nera. Lucidare con gelatina di limoni o di albicocche

Io avevo pesche in quantità, un po’ appassite che non mi piacevano più, purtroppo non le ho pesate ma credo di aver avuto un chilo più o meno, ho apportato anche altre modifiche in corso d’opera. Le ho spellate e fatte a pezzettini, quelli più duri li ho messi in una ciotolina e gli altri li ho frullati._Eu aveam nişte piersici care nu-mi mai placeau pentru ca erau moi aşa ca le-am curatat şi le-am facut bucatele, bucatelele cele mai tari le-am pus intr-un castronel şi restul le-am amestecat in robot obţinind un piure.


Ho mescolato i 200 gr di biscotti con 80 grammi di nocciole tritate perché non ne avevo di più e 150 gr di burro fuso_Apoi am sfarimat 200 de grame de biscuiţi, i-am amestecat cu 80 de grame de alune de padure prajite şi macinate şi cu 150 de grame de unt topit

Ho preparato il piatto di portata con il centrino e ho messo l’anello della tortiera apribile con un po’ di carta forno sui lati dopo di che ho “fatto la crosta”_Am luat platoul, am pus decoraţia, am pus inelul de la o forma de tort detaşabil, inel pe care l-am “captuşit” cu hirtie de copt, şi in tot acest mecanism am pus amestecul de biscuţi şi am introdus rapid in frigider

Ho preso un po’ di purea di pesche e l’ho saldata sul gas sciogliendoci la gelatina, ho messo una bustina di fogli Vahinè, sulla busta è scritto 17 g e sono 9 fogli_Am pus apoi in apa la muiat 17 gr de gelatina adica foi, am muiat-o pe foc mic cu puţin piure si apoi am amestecat-o cu piureul de piersici

Poi ho montato nel Ken 400 ml di panna con un po’ di zucchero a velo, l’ho messo a occhio e nella panna montata ho cominiciato ad aggiungere la purea di pesche un po’ alla volta_Am facut frişca in 400 de ml de smintina lichida si un pic de zahar cred ca vreo 5 linguri, din pacate am pus “ochiometric” şi in aceasta frişca am inceput sa adaug puţin cite puţin piure-ul de piersici

aggiungendo alla fine anche i pezzettini_apoi la sfirsit am pus şi bucatelele

ho versato tutto veloce nell’anello (28 cm diametro)  e messo in frigo, sono bastate per fortuna 5 ore_am scos inelul (28 cm diametru) de la frigider şi am varsat compoziţia deasupra

questa è finita, con delle fettine di pesca come decorazione_dupa care am repus la frigider,  la urma am scos inelul şi am decorat cu feliuţe de piersici


sezione _secţiune

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: