La mia cucina_Bucataria mea

8 ottobre 2013

Bovino_Vitello tonnato rapido

La variante semplificata e rapida, non tradizionale_Varianta  semplificata si rapida, nu cea traditionala

Ingredienti_Ingrediente:
un pezzo di carne di vitello tenera – o bucata de carne de vitel frageda
una scatola di tonno – o cutie de ton
eventualmente pochi capperi – eventual putini capperi
maionese – maioneza
Io metto in una grossa pentola la carne a bollire insieme a carote e patate intere sbucciate, man mano che sono cotte le tolgo lasciando se necessario per ultimo la carne. Il brodo lo uso per risotti o per vellutate. Quando la carne  è fredda la taglio a fettine sottilissime, gli avanzi li taglio a cubetti insieme alle patate e carote e uso il tutto per l’insalata russa. Sulle fette di carne spalmo la salsa fatta con il tonno, la maionese e i capperi frullati, qualche cappero lo uso per decorazione_Eu pun la fiert intr-o oala mare carnea, morcovi si cartofi intregi curatati, las sa fiarba si pe masura ce sunt fierti ii scot lasind daca e necesar ultima carnea. Cind carnea e rece o tai felii si cu resturile si legumele fac salata boeuf, Supa o folosesc la risotto sau la supe creme. Peste feliile de carne pun  sosul facut din conserva de ton, maioneza si caperele mixate, decorez cu citeva capere

vitello tonnato

6 ottobre 2013

Risotto con riso Maratelli, Barbera e salsiccia

Ho soffritto in padella il riso insieme alla salsiccia spellata e sbriciolata ed una cipolla rossa, ho sfumato con brodo di carne e verdure ed ho fatto cuocere aggiungendo del Barbera e dell’altro brodo, ho mantecato con un burrino alle erbe e parmigiano_Am prajit in tigaie orezul amestecat cu cirnatul caruia i-am scos matul si pe care ulterior l-am farimat si o ceapa rosie, am adaugat supa de carne si legume si apoi am continuat sa il fierb adaugind vin rosu Barbera sau supa, cind a fost gata l-am amestecat cu o bucatica de unt cu ierburi aromate si parmigiano

risottoBarberasalsiccia

24 luglio 2011

Persi pien

Le pesche ripiene, ricetta piemontese, la mia variante_Piersici umplute, reteta piemonteza, varianta mea

Servono delle pesche belle che si staccano dal nocciolo facilmente_Se folosesc piersici frumoase care se dezlipesc bine de simbure

Scavo un po’ di polpa dalla pesca_Scobesc un pic din piersica

La mescolo con un po’ di cioccolato e un amaretto per mezza pesca_O amestec cu un pic de ciocolata si cite o pricomigdala pentru jumatate de piersica

Riempio le pesche scavate con il ripieno_Umplu piersicile scobite cu umplutura

Le cuocio 30minuti a 180°C e le mangio fredde_Le coc 30 de minute la 180°C si le servesc reci

14 settembre 2010

Pollo in insalata_Salata din piept de pui

Filed under: 01. Antipasti_Aperitive, 16. Ricette piemontesi_Reţete piemonteze — Tag: — Adriana Nicoleta @ 23:22

Mi sono ispirata alla classica insalata di pollo piemontese, ho sostituito le noci con le nocciole appena raccolte e tostate e ho aggiunto in più le olive taggiasche denocciolate e riciclato il petto di pollo avanzato dalla grigliata_M-am inspirat de la reteta clasica de salata de pui piemonteza, am inlocuit nucile cu alunele de pamint proaspat culese si prajite si am adaugat in plus masline fara simburi, am riciclat pieptul de pui ramas de la gratar

Ingredienti_Ingrediente:
un petto di pollo cotto alla griglia – un piept de pui copt la gratar

sedano bianco – tije de telina alba

nocciole tostate – alune prajite

olive taggiasche denocciolate – masline fara simburi

olio extravergine d’oliva – ulei de masline extravirgin

Ho tagliato a pezzettini il petto e il sedano e mescolato il tutto_Am taiat bucatele pieptul de pui si telina si am amestecat totul

2 settembre 2010

Bovino_Carne cruda in insalata_Salata din carne cruda

In Piemonte è un antipasto tipico, come l’altra carne cruda tagliata a fettine e chiamata albese _In Piemonte è un aperitiv traditional, ca cealalta carne cruda taiata felii subtiri si numita albese

La carne tagliata al coltello comprata a Eataly, è una garanzia_Carnea cumparata si taiata cu cutitul de la Eataly e o garantie

Io l’ho condita con un po’ di aglio, sedano tagliato finemente, sale rosa dell’Himalaya, pepe e olio extravergine d’oliva toscano. Accompagnata dai Bibanesi_Eu am amestecat-o cu putin usturoi si telina taiate fin de tot, sare roz de Himalaya, piper si ulei de masline extravirgin toscan. Alaturi de Bibanesi.

Ieri l’ho comprata dal macellaio, tritata a macchina e razza piemontese_Ieri am cumparat-o de la macelar, macinata cu masina de carne si origine piemonteza

http://www.coalvi.it/piemontese/Igp.aspx

Questa volta per 200 gr di carne ho aggiunto 2 cucchiaini di succo di limone, uno di senape al vino bianco, 2 cucchiai di olio di oliva extravergine, sale rosa dell’Himalaya, una punta di uno spicchio d’aglio, pepe fresco macinato, ho mescolato tutto e lasciato riposare in frigo 3-4 ore. Mi piace accompagnarla con un cetriolino in salamoia_De data asta la 200 de gr de carne am pus 2 lingurite de suc de lamiie, una de mustar cu vin alb, 2 linguri de ulei de masline extravirgin of course, sare roz de Himalaya, o bucatica mica dintr-un catel de usturoi, piper negru proaspat macinat. Am amestecat totul si tinut la frigider inainte de a o servi 3-4 ore. Mie imi place cu un castravecior alaturi

11 agosto 2010

Cusot al brüsc_Dovlecei acri

Le zucchine al brusc, la ricetta mi fu data 14 anni fa da una vicina, la signora Gemma, da allora le faccio ogni estate, a volte al posto di aceto normale uso l’aceto balsamico. E’ una ricetta classica piemontese, molto buona e ideale in estate, per chi ha produzione massiccia di zucchine perché si consumano tante, inoltre  è una preparazione comoda perché si mantiene benissimo più giorni in frigo. Io uso anche le zucchine un po’ più grandi, taglio tutto a bastoncini e frigo in abbondante olio, ma non tantissimo, quando la forchetta entra facilmente nella zucchina tolgo, mi piace sentirle ancora croccante non spappolate_ Dovlecei “aspri”, o reteta clasica in Piemonte, Italia, e buna si merge bine vara, se folosesc multi dovlecei si se pastreaza zile bune la frigider foarte bine. Pentru aceasta operatie eu folosesc si dovleceii mai mari, cei are au miezul in care incep sa se vada semintele,  ii tai mereu bastonase si ii prajesc apoi in foarte mult ulei, dar nu tare de tot, cum intra furculita in ei fara greutate, cum se scot din ulei.

Man mano che sono pronte le tolgo con la schiumarola e le sistemo in una pirofila di vetro alternando strati di zucchine con fettine di salvia, di aglio e sale_Se scot cu spumiera si se pun intr-un vas astfel: un strat de dovlecei, citeva feliute subtiri de usturoi si citeva bucatele de frunze de salvie, sare.

Quando tutte le zucchine sono fritte, nell’olio rimasto verso l’aceto ( a volte mi piace usare il balsamico), faccio bollire 2 minuti_In uleiul ramas se varsa otet sau otet balsamic, fiecare cit vrea in functie de cit de acri sau nu ii plac, eu pun putin de tot pentru ca imi place sa simt gustul dovlecelului, las  sa fiarba 2 minute

E lo verso sopra le zucchine coprendole tutte_Se varsa peste dovlecei acoperindu-i

Si conservano in frigo e si consumano a partire dal giorno dopo, in Piemonte come antipasto ma io spesso le mangio come contorno alla carne_Se pun la frigider si se servesc ideal incepind de a doua zi ca sa se aromatizeze bine. Se scot din ulei si se pot servi drept garnitura la carne sau ca aici, ca aperitiv.

19 giugno 2010

Salsa agliata verde_Crema de usturoi verde

Filed under: 10.2. Bimby_Thermomix, 16. Ricette piemontesi_Reţete piemonteze — Tag: — Adriana Nicoleta @ 21:38

La ricetta di Eataly_Reteta lui Eataly

http://artaculinara.com/forums/topic/1395-agliata-verde/page__gopid__43272&#entry43272

Ingredienti_Ingrediente

3 spicchi d’aglio – 3 catei de usturoi
una manciata di prezzemolo – o mina de patrunjel
250 gr ricotta – 200 gr urda
80 ml olio di oliva extravergine –  80 ml ulei de  masline extravirgin
sale – sare

Ho frullato il tutto nel Bimby_Am mixat totul in Thermomix

18 marzo 2010

Bovino_Trippa alla piemontese_Ciorba de burta piemonteza

Così cucina mia suocera la trippa ed ho imparato anch’io a farla_Asa gateste soacra-mea burta si am invatat si eu sa o fac

Ingredienti_Ingrediente:

patate e zucca a cubetti– cartofi si dovleac bucatele

trippa mista a pezzettini_burta bucatele

ed anche fagioli bianchi di Spagna_si fasole boabe alba cu bobul mare

Ho fatto un soffritto con sedano, cipolla e carota e l’ho fatto soffriggere in poco olio_Am facut o baza din telina, ceapa si morcov si am calit-o in putin ulei

Ho aggiunto le patate, la zucca e la trippa, coperto di acqua e fatto cuocere per circa 2 ore, poi ho aggiunto i fagioli in scatola e lasciato cuocere altre 2 ore sempre a fiamma bassissima, ho sistemato di sale e pepe e basta. Il numero di ore dipende dalla quantità, deve bollire pianissimo fino quando la trippa è morbida e le patate, la zucca e i fagioli si disfano_Am adaugat cartofii, dovleacul si burta, am acoperit cu apa si am lasat sa fiarba 2 ore, apoi am adaugat fasolea de la cutie si am lasat sa fiarba alte 2 ore mereu la foc foarte mic, am ajustat de sare si piper si gata.  Numarul de ore depinde de cantitate, in orice caz trebuie sa fiarba la foc foarte mic pina cind burta e moale si cartofii, dovleacul si fasolea se farimiteaza

Questa è la mia_Aceasta e a mea

e questa è l’originale, cioè quella di mia suocera_iar aceasta este originalul, adica cea a soacra-mi

24 febbraio 2010

Coniglio alla monferrina

Questa è una ricetta tradizionale piemontese, si serve come aperitivo. L’ho sempre fatto “come si deve”, solo questa volta ho apportato una piccola modifica aggiungendo l’aceto balsamico, l’ho assaggiato da poco così in un ristorante e mi è piaciuto perciò ho voluto provare_Aceasta este o reteta traditionala piemonteza, se serveste ca aperitiv. L-am facut intotdeauna “cum trebuie”, doar de data aceasta am facut o mica variatie adaugind otetul balsamic, l-am gustat asa de curind intr-un restaurant si mi-a placut asa ca am vrut sa il incerc.
Ingredienti_Ingrediente
un coniglio a pezzi_un iepure taiat bucati
per il brodo: acqua, una cipolla steccata con chiodi di garofano, una carota, foglie di salvia, un rametto di rosmarino, gambi di prezzemolo, sale e pepe_pentru supa: apa, o ceapa “captusita” cu cuisoare, un morcov, foi de salvie, o ramura de rozmarin, cozi de patrunjel, sare si piper
Per la conservazione: spicchi d’aglio, foglie di salvia, olio extravergine d’oliva, facoltativo aceto balsamico
_Pentru maturare: catei de usturoi, frunze de salvie, ulei de masline extravirgin, optional otet balsamic
Preparare un brodo concentrato di ortaggi facendo bollire le verdure_Pregatiti o supa concentrata de legume fierbindu-le


Consumato un bel po’ di brodo mettetevi a bollire il coniglio a pezzi. Tirarlo su quando la carne si stacca dalle ossa. Quando si è un po’ raffreddato staccate dalle ossa con le mani tutta la carne possibile facendone dei pezzi piccoli. Lasciate raffreddare e asciugare i pezzi, prendere in fine una terrina e disporvi uno strato di carne di coniglio, piazzarvi sopra dei spicchi d’aglio interi e foglie di salvia fresche quindi irrorare di olio extravergine di oliva curando che tutto il coniglio se ne imbibisca, aggiungete anche un po’ di aceto balsamico. Allo stesso modo fare un secondo e terzo strato fino quando finiscono gli ingredienti_Dupa ce supa a fiert putin se adauga bucatile de iepure care se scot cind carnea e fiarta bine si se desprinde de pe oase. Dupa ce s-a racit putin se desprinde cu miinile toata carnea de pe oase, facind bucatele mici. Se lasa sa se raceasca si sa se svinte, se ia o forma si se face un strat de carne, deasupra se pun citiva catei de usturoi si frunze de salvie proaspete si apoi abundent ulei si un pic de otet, carnea trebuie sa fie acoperita de ulei. In acelasi fel se face al doilea si al treilea strat pina cind se termina ingredientele.


Tenere in frigo coperchiato per almeno una notte e aggiungere altro olio se necessario. In questo modo la carne di coniglio lo assorbe diventando perciò tenera come un tonno. Io lo tolgo dal frigo e dall’olio un’ora prima di servirlo. Si mantiene benissimo in frigo per parecchi giorni, se avanza_Se lasa la frigider acoperit cel putin o noapte si se mai adauga ulei daca e necessar. In acest fel carnea de iepure il absoarbe si devine moale precum carnea de ton. Eu obisnuiesc sa il scot din frigider si din ulei cu o ora inainte de a-l servi. Se mentine foarte bine la frgider citeva zile, daca ramine.

21 febbraio 2010

Flan di peperoni_Flan de ardei

Ingredienti_Ingrediente:

200 gr falde di peperoni arrostiti_200 gr de ardei copti

200 gr di panna liquida_200 gr de smintina lichida

2 uova_2oua

Io ho frullato il tutto nel Bimby, ho messo nello stampo e ho fatto cuocere a bagnomaria per 30 minuti a 180°C_Eu am amestecat totul in Thermomix, am pus in forme si am copt la bain-marie pentru 30 de minute la 180°C

E’ morbido e buonissimo, proprio come quello mangiato al ristorante che ho tentato di riprodurre_E moale si foarte bun, exact ca cel pe care l-am mincat la restaurant si pe care am incercat sa il refac

Risotto al Castelmagno, noci e miele_Risotto cu brinza Castelmagno, nuci si miere

E’ una ricetta tradizionale piemontese, io ho mantenuto gli ingredienti ma il procedimento l’ho fatto alla mia maniera_E o reteta traditionala piemonteza, eu am pastrat ingredientele dar reteta am facut-o in stilul meu

Ho tostato le noci a pezzettini e le ho tolte dal wok. Ho tostato il riso e l’ho tolto dal wok. Ho aggiunto un goccio d’olio nel quale ho soffritto una cipolla piccola_Am prajit nucile bucatele si le-am scos din wok. Am prajit orezul si l-am scos din wok. Am adaugat putin ulei in care am prajit o ceapa mica

Ho aggiunto il riso, ho mescolato e ho sfumato con un bicchiere di vino bianco secco piemontese_Am adaugat orezul, am amestecat si am deglasat cu un pahar de vin alb sec piemontez

Ho aggiunto poi man mano dell’acqua bollente fino quando il riso era al dente. Ho spento il fuoco e aggiunto il castelmagno a pezzettini e il burro a pezzi_Am adaugat apoi pe rind apa fierbinte pina cind orezul era fiert al dente. Am stins focul si am adaugat brinza castelmagno si untul bucati

Dopo aver impiattato ho messo sopra i pezzettini di noce tostati e ho fatto dei fili di miele di acaccia_Dupa ce am pus orezul in farfurie am asezat deasupra bucatile de nuca prajite si am trasat si fire de miere de salcim

Buonissimo_Foarte bun

15 febbraio 2010

Bovino_Albese_Carpaccio de carne cruda

è uno dei 2 modi in cui si mangia la carne cruda in Piemonte, la carne è tagliata a fettine trasparenti_este unul dintre cele 2 moduri de a minca carnea cruda in Piemonte, carnea se taie in felii transparente

circa mezz’ora prima di servirla la condisco con olio di oliva extravergine, suco di limone, sale, pepe e scaglie di parmigiano reggiano_cu o jumatate de ora inainte de a o servi pun deasupra ulei de masline extravirgin, suc de lamiie, sare, piper si aschii de parmigiano reggiano

14 febbraio 2010

Cena “Fritto misto” al Tassobarbasso, San Mauro T.se_12.02.2010

Avevamo già assaggiato il fritto misto di Andrea, del Tassobarbasso di San Mauro Torinese 4 anni fa quando le portate furono 41, questa volta 18.

L’aperitivo di benvenuto, una fetta di cotechino su letto di verza

Carciofi scottati su letto di serset con scaglie di grana e pistacchi

Tonno di coniglio marinato all’aceto balsamico

Tortino di peperoni con salsa leggera all’acciuga

Il fritto misto

1. cardi

2. cavolfiore

3. carciofi

4. pollo

5. filone (midolo)

6. rane

7. salame di turgia http://www.salamediturgia.it/

8. cervella

9. vitello

10. animella (ghiandola salivare)

11. fegato

mi sono dimenticata di fare la foto ma era saltato in padella come la salsiccia non impanato e fritto

12. agnello

13. salsiccia

14. semolino

15. amaretto

16. pavesini

17. zabaione

18. mela in pastella di pandispagna


E per finire in dolcezza

Sorbetto di pompelmo rosa al Moscato d’Asti


Bônet alle nocciole di Langa con salsa al caffè













22 novembre 2009

Torta alle nocciole_Tort de alune

La ricetta si trova anche qui_Reteta se gaseste si aici

http://artaculinara.com/forum/viewtopic.php?f=5&t=9

Ingredienti_Ingrediente

6 albumi – 6 albusuri

200 gr di zucchero – 200 de gr de zahar

200 gr di nocciole tostate – 200 de gr de alune prajite

100 gr di fecola di patate – 100 de gr de amidon din cartofi

Ho mescolato lo zucchero con le nocciole nel Bimby_Am amestecat zaharul cu alunele in Thermomix

Ho montato a neve gli albumi_Am batut spuma albusurile

Ho mescolato pianissimo i 2 composti_Am amestecat cu foarte multa atentie si incet cele 2 compozitii

Ho versato nello stampo_Am pus in tava

Ho cotto 45 minuti a 180°C_Am copt 45 de minute la 180°C

e servito insieme al caffè_si servit la cafea

11 novembre 2009

Risotto al Castelmagno

Adoro i risotti, adoro il Castelmagno e dal loro connubio è venuto fuori questo risotto_Castelmagno e o brinza care mie imi place mult, cind e invechita bine mi se pare ca seamana un pic cu brinza de burduf desi e mai sfarimicioasa.
http://www.castelmagno-oc.com/pres_cast/cast_dop.html
Ho seguito il procedimento di sempre, ho soffritto la cipolla e tostato il riso, aggiunto il brodo fino quando il riso era cotto_Am procedat ca de obicei, ceapa si apoi orez prajit, adaos de supa pina ce orezul a fost fiert, utilitatea acestei linguri e data de faptul ca are gaura in mijloc  tocmai pentru ca sa nu se stringa tot orezul in ea.

Quando il riso era cotto ho spento il fuoco, aggiunto il formaggio e mescolato_Cind orezul a fost gata am stins focul si am adaugat brinza taiata bucatele

Ho aggiunto nel piatto dell’altro formaggio e un po’ di pepe fresco macinato_Am presarat inca un picut de brinza sfarimata si evident piper negru



10 novembre 2009

Pesce_Acciughe sott’olio_Ansoa in ulei

Un’ingrediente usato molto in Piemonte è l’acciuga. Non è una primizia ma un ingrediente povero, arrivato da tempo dalla Liguria dove venivano pescate e conservate sotto sale, poi trasportate al di là della montagna. Qui si trovano al mercato, in pescheria oppure nel reparto pesce dei supermercati, si vendono a peso sotto sale, queste provengono dalla Sicilia e sono enormi rispetto a quelle che si trovano normalmente e giganti rispetto a quello conservate sott’olio nei barattolini. Ma la differenza tra queste e quelle in barattolo è enorme, a me piace comprarle così, pulirle e conservarle in frigo sott’olio per usarle tutte le volte che ho bisogno_Un ingredient foarte folosit aici in Piemonte e ansoa. Nu e o delicatesă ci mai curind un ingredient sărac, pe vremuri adus din Liguria unde erau pescuite şi puse la conservat sub sare şi apoi se treceau munţii cu ele in spinare spre Piemonte.
Se găsesc aici la piaţă la cei care vind peşte dar şi la pescăriile supermarketului in cutii foarte mari sub sare, se vind vărsate şi arată aşa, acestea provin din Sicilia şi sunt incredibil de mari după mine şi gigante comparativ cu alea care se găsesc la borcănel cu ulei.
E o diferenţă de la cer la pămint intre astea şi cele la borcan, eu le cumpăr aşa, le curăţ şi le ţin aşa la frigider gata de folosit ori de cite ori am nevoie.

Le pulisco sotto il getto d’acqua per eliminare il sale togliendo la testa e la spina centrale e aprendole a libro_Se curăţă sub jet de apă capul, pielea şi şira spinării şi cu ocazia asta se duce şi mare parte din sare

Le copro d’olio e le conservo in frigo_Şi apoi se păstrează cu ulei deasupra in frigider

22 luglio 2009

Pesce_Acciughe in salsa verde_Ansoa cu sos verde

Ho comprato un chilo di acciughe sotto sale, le ho pulite togliendo la testa e la spina centrale e lavandole sotto il getto d’acqua. Ho mescolato a occhio olio extravergine  toscano,  prezzemolo ed aglio e ho versato sopra le acciughe, si mantengono in frigo giorni_Am cumparat un chilogram de ansoa sarate si le-am curatat eliminindu-le capul si spina dorsala si spalindu-le de sare. Sosul verde l-am obtinut amestecind ulei extravirgin de masline cu patrunjel si usturoi. Se pastreaza la frigider citeva zile bune.

10 aprile 2009

Bovino_Brasato al Barolo

Filed under: 03. Secondi_Feluri II, 16. Ricette piemontesi_Reţete piemonteze — Tag: — Adriana Nicoleta @ 19:32
Questo il Barolo usato per l'occasione_Aceasta era sticla de Barolo folosita in acest caz

Una volta l’ho fatto con un Bordeaux del 1989 regalatomi dal mio amico Alexandru di Parigi, è venuto sublime_O data l-am facut cu un Bordeaux din 1989 pe care mi l-a facut cadou Alexandru de la Paris si a iesit splendid.

In assenza di un Barolo ci vuole un vino corposo, potente, di quelli che si prestano ad essere invecchiati, ovviamente non sarà più un Brasato al Barolo ma un buon brasato_Daca nu se poate folosi un Barolo se poate folosi un vin rosu puternic, robust, care se preteaza a fi invechit, binenteles ca nu se va mai putea numi Brasato al Barolo, dar va fi un brasato bun.

E una ricetta che necessita di più giorni, perciò si può preparate con calma e pazienza anticipatamente.

E o reteta care se desfasoara pe parcursul mai multor zile deci se poate pregati cu calm si rabdare anticipat.

Per quanto me ne intendo, il pezzo di carne proviene dalla coscia o dalla parte lungo la schiena vicina alla spalla e al collo, ma per chi ha o no confidenza con il macellaio chiedete un pezzo per fare il brasato e lui saprà meglio che pezzo darvi_Din cite stiu eu bucata de carne provine din partea superioara a pulpei sau de pe linga sira spinarii linga git adica umarul animalului, e vorba despre carne de vita evident, dar daca il cunoasteti pe macelar si chiar daca nu il cunoasteti cereti-i o bucata de carne pentru brasato si el va sti mai bine ce sa va dea.

Preparo un “letto” fatto di foglie di alloro, rametti di rosmarino, una cipolla tagliata in pezzi grossi, qualche spicchio d’aglio, qualche carota tagliata e qualche rametto di sedano_Pregatesc un “pat” facut din citeva frunze de dafin, citeva ramurele de rozmarin, o ceapa, citiva catei de usturoi, citiva morcovi taiati si citeva tije de patrunjel taiate.

Sistemo il pezzo di carne_Asez bucata de carne

E ci verso il vino sopra_Si vars vinul deasupra

Il vino dovrebbe coprire completamente la carne_Vinul ar trebui sa acopere complet carnea

Copro e metto in frigo, minimo 1 giorno, avendo cura di girare la carne una volta al giorno sopratutto se non è completamente immersa nel vino_Acopar si pun la frigider, minim o zi, avind grija sa intorc carnea o data pe zi mai ales daca nu e in intregime acoperita de vin.

Passato questo tempo si dovrebbe buttare il vino e usare un’altro per la cottura ma mi piange il cuore sapendo quanto costa e allora lo riutilizzo, butto solo le verdure che ho usato per la marinata e per la cottura uso delle altre fresche_Dupa ce a trecut tot acest timp ar trebui ca vinul sa se arunce si sa se foloseasca altul pentru copr dar ma doare inima cind stiu cit costa sa fac asa ceva asa ca eu il refolosesc, arunc insa legumele care au stat in marinata si folosesc altele proaspete la copt.

Prima tolgo la carne dalla marinata, la asciugo bene e la passo nella farina.
Mai intii scot carnea din vin, o usuc bine si o trec prin faina alba.

La rosolo bene da tutte le parti_O prajesc bine pe toate partile

Tolgo la carne e rosolo le verdure (carota, cipolla, sedano, aglio, alloro, rosmarino)_Scot carnea si prajesc legumele (morcov, ceapa, telina, usturoi, dafin, rozmarin)

Quando le verdure sono morbide metto il pezzo di carne rosolato sopra, aggiungo il vino e faccio cuocere nel forno un ora a 200°C per questo pezzo che pesava 800g. Si può fare anche sul gas ma la fiamma deve essere bassa e costante_Cind sunt  moi pun carnea deasupra, pun vinul si bag la cuptor, cel putin o ora la 200°C pentru o bucata ca aceasta de 800 de grame. Se poate face si pe aragaz la foc mic, important e ca odata pus la copt cu vinul sa se coaca la foc constant si mic.

Di solito la lascio raffreddare e la taglio il giorno dopo perchè da fredda si taglia meglio_De obicei o las sa se raceasca si o tai a doua zi pentru ca rece se taie mai bine.

Tolgo  l’alloro e il rosmarino e frullo le verdure con il sughetto e verso questa cremina ottenuta sulle fette di carne_Scot dafinul si rozmarinul si pasez legumele cu sosul si crema care rezulta o vars peste feliile de carne.

E due varianti di presentazione, secondo me la sua morte è con le patate in purea_Si doua variante de prezentare, parerea mea e ca cel mai bine se potriveste cu piureul de cartofi

oppure con delle patate bollite e poi saltate con burro e prezzemolo come nel caso del brasato fatto con il Bordeaux e accompagnato da un Dolcetto di Dogliani_sau cu cartofi fierti si apoi incalziti cu unt si patrunjel ca atunci cind l-am facut cu Bordeaux si servit cu un Dolcetto Dogliani

29 marzo 2009

Tomini piemontesi allo speck

Il tomino piemontese è così_Aceasta e brinza numita astfel aici

Ho messo lo speck intrecciato_Am impletit feliutele de speck

sopra ho messo il tomino_si am asezat deasupra brinza

e ho chiuso_si am inchis

messo nella teglia_asezat in forma

e infornato a 200°C fino quando ho visto che si scioglieva il grasso dello speck_si copt la 200°C pina cind s-a topit grasimea feliutelor de speck

io li ho accompagnato con il salame di pane secco_serviti pe felii de salam de piine uscata

e così si sciolgono_si asa curg

adaggiati sulle patate, molto meglio_sau pe felii de cartofi, mult mai buni

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.