La mia cucina_Bucataria mea

15 febbraio 2010

Bovino_Albese_Carpaccio de carne cruda

è uno dei 2 modi in cui si mangia la carne cruda in Piemonte, la carne è tagliata a fettine trasparenti_este unul dintre cele 2 moduri de a minca carnea cruda in Piemonte, carnea se taie in felii transparente

circa mezz’ora prima di servirla la condisco con olio di oliva extravergine, suco di limone, sale, pepe e scaglie di parmigiano reggiano_cu o jumatate de ora inainte de a o servi pun deasupra ulei de masline extravirgin, suc de lamiie, sare, piper si aschii de parmigiano reggiano

Annunci

25 dicembre 2009

Menu feste natalizie 2009_Meniurile Sărbătorilor de Craciun 2009

Filed under: 11. Menu, feste_Meniuri, sărbători — Tag: — Adriana Nicoleta @ 20:13

Il menu stampato_Meniul tiparit

Il tavolo, vista generale_Masa, vedere generala

Dettaglio_Detaliu

Antipasti_Aperitive

Tartine cetrioli, salmone affumicato e formaggio_Tartine cu castravete, somon afumat si brinza

uguale alla cena della Vigilia_la fel ca in cina Ajunului

Crostini con mousse di prosciutto cotto e ricotta_Crutoane cu mousse din prosciutto cotto si urda

Ho frullato ieri  nel Bimby ricotta e prosciutto cotto, tenuta in frigo e oggi spalmata sui crostini_Am amestecat in Thermomix ieri prosciutto cotto si urda, tinuta la frigider si astazi intinsa pe crutoane

Medaglione di patè_Medalion de pateu

Comprato_Cumparat

con crostini al rosmarino, comprati_cu crutoane cu rozmarin, cumparate

Crisp al sesamo con crema di parmigiano_Crisp cu susan cu crema de parmigiano

I crisp sono dei crostini sottilissimi con sesamo, ho messo sopra una crema al parmigiano e una crema fresca spalmabile Camoscio d’Oro_Crisp sunt niste crutoane subtiri cu susan peste care am pus crema de parmigiano si o brinza proaspata Camoscio d’Oro

Peperoni con la bagna cauda_Ardei copti cu bagna cauda

La bagna cauda l’ho fatta nel Bimby e adagiata sulle falde di peperone arrostito_Bagna cauda am facut-o in Thermomix si am asezat-o pe bucatile de ardei copti


Primo piatto_Felul I

Agnolotti del plin con sugo di arrosto_Agnolotti del plin cu sos de friptura

Agnolotti del plin comprati conditi con del cuore di brodo di manzo sciolto con un po’ di acqua_Agnolotti del plin cumparati amestecati cu un concentrat de supa de vitel dizolvat cu putina apa

Secondo piatto_Felul II

Stinco di prosciutto con patate novelle al forno_Picior de prosciutto cu cartofi noi la cuptor

Ho fatto cuocere in forno a 200°C per un’ora le patate congelate e mezz’ora lo stinco, con un po’ di olio e sale aromatizzato ed alla fine erbes de provence_Am copt la 200°C in cuptor o ora cartofii noi congelati si jumatate de ora piciorul de prosciutto, cu un pic de ulei si sare aromatizata si la sfirsit ierburi de Proventa

Dolce_Desert

Panettone e pandoro con zabaione_Panettone si pandoro cu zabaione

Ho tagliato le fette di panettone e pandoro, spolverizzato di zucchero a velo e passato sotto il grill a 150°C per 15 minuti, sopra ho messo lo zabaione fatto nel Bimby (Con la farfalla ho messo 3 tuorli e 80 gr di zucchero, 5 minuti a 37° velocità 3, ho aggiunto 60 gr di Marsala secco e 20 gr di vino bianco secco, 7 minuti 70° velocità 3)_Am taiat feliile de panettone si pandoro, am presarat zahar pudra si le-am pus in cuptor 15 minute pe optiunea grill la 150°C, am servit cu zabaione deasupra. (Zabaione facut in Thermomix: 3 galbenusuri si 80 de gr de zahar, 5 minute la 37° viteza 3, am adaugat 60 de gr de Marsala sec si 20 de gr de vin alb sec, 7 minute 70°C viteza 3)

Il tutto bagnato con l’Arneis della Vigilia e un Grignolino_Totul stropit cu Arneis ca in Ajun si Grignolino

10 dicembre 2009

Risotto all’aceto balsamico_Risotto cu otet balsamic

Filed under: 02. Primi_Feluri I, 02.2. Risotto — Tag:, — Adriana Nicoleta @ 12:38

Si segue lo stesso procedimento come per un normale risotto in bianco, la mantecatura si fa come al solito con parmigiano e burro e nel piatto si spruzza un po’ di aceto balsamico tradizionale_Acelasi proces tehnologic, la urma cind e gata se stinge focul si se adauga un pic de parmigiano si un pic de unt, se amesteca si se stropeste cu un pic de otet balsamic, dar trebuie sa fie cel gros si dens adica cel traditional.

Imagine Atasata

6 ottobre 2009

Bonet

Filed under: 09. Dolci_Dulciuri — Tag: — Adriana Nicoleta @ 07:14
La ricetta si trova già quì_Reteta se gaseste deja aici
http://www.coquinaria.it/forum/showthread.php?t=102353&highlight=bunet

Un’altro dolce tipico piemontese è il bonet, il nome viene dalla forma nella quale si faceva una volta e che ricorda il bunet, una specie di capello senza bordi.

Un alt desert specific regiunii Piemonte din Italia este bonet-ul, denumirea vine de la forma in care se făcea pe timpuri şi care aducea a o pălărie fără boruri care se numeşte in dialect bonet, se citeşte bunet.

Ingredienti_Ingrediente
4 tuorli_4 gălbenuşuri
2 uova intere_2 ouă intregi
200 gr zucchero semolato_200 gr zahăr tos
80 gr cacao_80 gr cacao
100 gr amaretti_100 gr pricomigdale
1 litro latte_1 litru lapte
1 bicchierino di rhum_1 păhărel de rom
Ho mescolato i tuorli con le uova e la metà dello zucchero_Am amestecat gălbenuşurile şi ouăle cu o jumătate din cantitatea de zahăr
e ho fatto lavorare Ken_şi l-am pus pe Ken la treabă
ho aggiunto il cacao_am adăugat cacao-a
e gli amaretti sbricciolati_şi pricomigdalele fărimiţate
ho versato piano piano il latte caldo_apoi am vărsat incetişor laptele cald
l’altra metà dello zucchero l’ho messa direttamente nella forma per fare il caramello_cealaltă jumătate de zahăr am pus-o la făcut zahăr ars adică direct in tava in care urma să coc bonet-ul
usando questo spargifiamma_folosesc chestia asta pentru a putea folosi direct forma pe aragazho versato poi il composto sopra il caramello e l’ho messa in un altra teglia con dell’acqua per cuocerlo a bagno maria_am vărsat apoi compoziţia peste zahărul ars şi tava am pus-o intr-alta tavă mai mare care avea apă in ea ca să se coacă la aburi
ho fatto cuocere a 180°C per un ora e comunque non prima che lo stuzzicadenti introdotto nel bunet non esca perfettamente aciutto, l’ho lasciata riposare tutta la notte e l’ho servita il giorno dopo
am copt la 180°C cred că cel puţin o oră, in orice caz nu se scoate nimic din cuptor pina ce scobitoarea băgată in centrul chestiei nu iese uscată, evident că toată povestea asta a fost făcută cu o zi inainte de cina la care am servit-o, aşa s-a odihnit toată noaptea şi a avut timp să se răcească
e questo è il bonet_şi asta e bonet-ul
da vicino_şi mai de aproape

28 agosto 2009

Slowcooker_Pesche ripiene_Piersici umplute

Filed under: 09. Dolci_Dulciuri, 10.1. Slowcooker — Tag: — Adriana Nicoleta @ 20:55
La ricetta si trova già quì_Reteta se gaseste deja aici
http://www.coquinaria.it/forum/showpost.php?p=1377940&postcount=344
apro le pesche e tolgo il nocciolo, scavo un po' ogni metà e poi la polpa ottenuta la frullo con un amaretto per ogni metà pesca e delle gocce di cioccolato, questa volta ho aggiunto anche un po' di nocciole tostate, riempio i le mezze pesche e questa volta le ho messo in un solo strato nella slow e sul fondo ho messo un po' di sciroppo d'arancia diluito con acqua, cotto 2 ore su low

tai piersicile in doua si scot simburele, scobesc un pic de miez pe care il amestec cu o pricomigdala (calculez cite una pentru fiecare jumatate de piersica), cu picaturi de ciocolata (sau cacao) si facultativ citeva alune de padure prajite, pe fundul oalei am pus un pic de sirop de portocale diluat cu apa, am copt 2 ore pe low
Crude

cotte_coapte

7 agosto 2009

Fonduta piemontese

Filed under: 06. Formaggi_Brânzeturi — Tag: — Adriana Nicoleta @ 21:58

(Dal libro La grande cucina piemontese di Editrice Artistica Piemontese)
Formulazione per 4 persone_Ingrediente pentru 4 persoane
100 gr di fontina d’Aosta, 10 gr di burro, 1 tuorlo d’uovo, latte_100 gr fontina d’Aosta, 10 gr de unt,1 galbenus, lapte

Si taglia il formaggio a dadini (si può anche infarinare un po’)_Se taie brinza cuburele (care se pot trece prin putina faina)


si mette in infusione nel latte il formaggio per qualche ora, dal oggi al domani oppure se si è in crisi di tempo si può saltare questo passaggio_se acopera cu lapte si se lasa la rece citeva ore sau de azi pe miine sau deloc daca lipseste timpul

e si mescola a fiamma bassa di continuo fino quando quasi comincia ad impazzire come la maionese_si se mesteca mereu pe foc mic pine ce incepe sa se topeasca si aproape sa faca precum maioneza cind se taie

in questo momento si aggiunge un tuorlo d’uovo e si mescola rapidamente_moment in care se adauga un galbenus de ou si se amesteca rapid


con i gnocchi di patate_cu gnocchi de cartofi

oppure vol au vent con tartufo

6 agosto 2009

Paste d’melia_Biscuiti din faina de porumb

Filed under: 09.1 Biscotti_Biscuiti — Tag: — Adriana Nicoleta @ 08:38
Sono un prodotto tipico piemontese, presentato anche quì

http://prodottitipici.provincia.cuneo.it/prodotti/altri/meliga/index.jsp

ed anche presidio Slowfood

http://www.fondazioneslowfood.it/ita/presidi/dettaglio.lasso?cod=42
Mi piacerebbe provare questi, magari quest’inverno
http://www.ghironda.com/vvaraita/rubriche/cuc-02.htm

Questa è una delle prove che io ho fatto nella speranza di riprodurre meglio le pasted melia come queste, per esempio, la cosa non è facile.

Sunt un produs tipic zonei Piemonte, prezentati si aici

http://prodottitipici.provincia.cuneo.it/prodotti/altri/meliga/index.jsp

si chiar “aparati” de Slowfood
http://www.fondazioneslowfood.it/ita/presidi/dettaglio.lasso?cod=42

Mi-ar place, poate la iarna sa ii incerc pe acestia

http://www.ghironda.com/vvaraita/rubriche/cuc-02.htm

Asta e una dintre probele pe care le-am facut in incercarea de a-i reface pe acestia din poza, cumparati, pentru ca nu e un lucru usor.

Ingredienti_Ingrediente

(meliga in dialetto piemontese significa granoturco_meliga in dialectul piemontez inseamna porumb)
175 gr fioretto di mais_175 gr faina “fioretto” (faina de porumb foarte fina)
175 gr farina di grano tenero_175 gr faina alba (de griu)
200 gr burro a temperatura ambiente_200 gr unt la temperatura camerei
150 gr zucchero in polvere_150 gr zahar pudra
3 tuorli d’uovo_3 galbenusuri de ou

Il burro, le 2 farine mescolate e lo zucchero a velo

Untul, cele doua faini amestecate si zaharul pudra.

62221

Ho mescolato nel Ken la farina con il burro

Am amestecat in robot faina cu untul

62222

Poi lo zucchero e i tuorli, fino quando ho ottenuto l’ impasto, sarebbe meglio farlo nel robot perchè così il burro non diventa caldo facendo ammorbidire troppo l’impasto

Apoi zaharul si galbenusurile, pina ce am obtinut alutul bine amalgamat, e bine sa se faca cu robotul pe cit posibil pentru ca astfel aluatul nu se incalzaste de la miini si untul nu se topeste facind astfel ca aluatul sa devina prea moale.
62224

Ho fatto riposare mezz’ora in frigo e poi ho dato la forma ai biscotti velocemente per non far scaldare l’impasto

Am lasat la frigider o jumatate de ora si apoi am dat da forma biscuitilor, tot repede ca sa nu se inmoaie aluatul
62225

Per sicurezzo ho messo la teglia nel frigo un’altra mezz’ora e poi direttamente nel forno a 160-170°C fino quando hanno cominciato a dorarsi sui bordi.

Eu pentru mai multa siguranta am pus forma cu biscuitii alta jumatae de ora in frigider si apoi i-am luat si i-am pus direct in cuptor la 160-170°C pina ce incep sa se coloreze pe margini.

62226

6 luglio 2009

Zucchine in agrodolce_Dovlecei acri dulci

La ricetta si trova già quì_Reteta se gaseste deja aici

http://www.coquinaria.it/forum/showthread.php?t=100433

2 kg di zucchine ridotte in bastoncini di circa tre cm.
1 l di aceto di vino bianco
200 g zucchero
400 ml olio d’oliva extravergine
sale – 6 spicchi aglio – foglie di basilico

2 kg de dovlecei taiati bastonase
1 litru de otet din vin alb
200 gr zucchero
400 ml ulei de masline extravirgin
sare – 6 catei de usturoi – frunze de busuioc

Ho messo a bollire aceto, zucchero, olio, sale, aglio e basilico
Am pus la fiert otetul, zaharul, uleiul, sarea, usturoiul si busuiocul
Quando ha cominciato a bollire ho aggiunto le zucchine facendo bollire 10 minuti, ho lasciato raffreddare e poi ho versato nei barattoli precedentemente sterilizzati e ho chiuso i coperchi, sono risultati 5 barattoli Bormioli da mezzo litro e mi è avanzato un litro di liquido
Cind a inceput sa fiarba am adaugat dovleceii si am lasat sa fiarba 10 minute, am lasat sa se raceasca si apoi i-am pus in borcanele sterilizate in prealabil dupa care am inchis cu capace, au rezultat 5 borcane Bormioli de jumatate de litru dar mi-a ramas un litru de lichid

Blog su WordPress.com.